Corso interno all’I.C. “Gandiglio”

I COMPITI SONO PIU’ SOTTO!

Programma delle lezioni:

LEZIONE 1: Bisogni Educativi Speciali – Docente Susanna Testa

Scarica la presentazione

 

LEZIONE 2: Informatica essenziale per i docenti e metodo di studio metacognitivo – Docenti Mario Buonvino e Rita Maccagnani

  • Metodo di studio:  Prendiamo i file di testo e li elaboriamo con PDFxCHANGE, WORD e VUE.
  • Wiki e prezi
  • Libri misti (cartaceo Rita, digitale Mario)

 

LEZIONE 3: Informatica essenziale per i docenti e metodo di studio metacognitivo – Docenti Mario Buonvino e Rita Maccagnani

MATERIALI PER LA TERZA LEZIONE: CLICCA QUI

  • Windows
    • Scaricare un file di installazione
    • Istallare un programma e eseguirlo da START o dal collegamento sul desktop
    • Cercare un file o un programma in W7
    • Copiare elementi con shift e ctrl, cntr+C +V, stili di visualizzazione nelle cartelle (visualizzazione dettagli: tipi di file e dimensioni)
  • Word
    • Muoversi nel testo
    • Evidenziare il testo
    • Copia formato
    • Caratteri visibili e invisibili
    • Interruzione di pagina
    • Regolare lo zoom su una pagina web
    • Prendere testo da pagina web
    • Prendere immagine da pagina web (google visualizzatore a volte non fa)
    • Prendere testo e immagine da PDF non protetto
    • Prendere testo o immagine da PDF protetto o da libro digitale (stamp e strumento di cattura)
    • PDF ePub DRM Removal
  • Da foglio di carta a documento digitale
    • Scansiono
    • Creo PDF con PDFforge
    • Sottolineo e annoto
    • OCR
  • Dropbox
  • LeggiXme
  • Scaricare e eseguire video da youtube
  • Power point ramificato
  • Google keep o springpad
  • Voicethread

 

Compiti per i corsisti per l’11/04/14

Scarica PDFxChange e VUE cliccando QUI e installali sul tuo PC

Scarica l’esempio sul Metodo di Studio per ricordarti la sequenza del metodo di studio e avere la legenda dei 5 colori

Ora hai tutto il necessario per fare i compiti!

 

1)     ESERCIZIO SUL METODO DI STUDIO

Scarica questo testo e applica le 3 fasi del metodo di studio: sottolineare in 5 colori con PDFxChange, fare lo schema con Word, fare la mappa con VUE.

RICORDA: per far comparire gli strumenti che abbiamo utilizzato a lezione devi fare così: Apri PDFxChange, clicca su visualizza, barre degli strumenti e clicca su “commenta e annota”, ripeti l’operazione e clicca su “proprietà”. Ora sono visualizzati tutti gli strumenti che servono.

 

2)    ARRICCHIRE UNA PAGINA DI UN LIBRO DIGITALE IN PDF

PDFxChange può essere utilizzato per arricchire una pagina di un libro digitale in PDF o di un documento in PDF che abbiamo trovato in rete e sul quale vogliamo aggiungere qualche nota.

Scarica questa pagina di un libro di testo

  1. Sottolinea (o evidenzia) le cose più importanti usando anche colori diversi
  2. inserisci almeno una freccia
  3. Crea 3 annotazioni (con lo strumento testo o riquadro di testo) per arricchire il documento con cose che ti vengono in mente sull’argomento
  4. salva il documento annotato.

 

3) CONTRIBUISCI AD UNA PRESENTAZIONE PREZI

ISTRUZIONI PER AGGIUNGERE MATERIALI ALLE PRESENTAZIONI:

  1. VAI alla pagina supporto e scrivi la tua mail nello sportello di ascolto invia la richiesta così avrò la tua mail
  2. Attendi la mail con cui ti aggiungo alla presentazione Prezi
  3. Inserisci dei contenuti aggiuntivi a tuo piacere (scritte, immagini, o video; va bene qualsiasi cosa) e salva in alto a sinistra il tuo contributo cliccando su salva.

 

4) CONTRIBUISCI AD UNA PAGINA WIKI

ISTRUZIONI PER AGGIUNGERE SCRITTE ALLA PAGINA WIKI DIMOSTRATIVA

  1. Inviando la mial allo sportello di ascolto ti invierò anche l’invito a partecipare alla pagina wiki dimostrativa.
  2. quando ti arriva la mail entra nel wiki dal collegamento
  3. Clicca in alto a sinistra su edit per editare la pagina e aggiungere qualcosa (puoi farlo sia nella front page sia nelle pagine “Gli alimenti” o “Apparato digerente” a cui puoi accedere dalla SIDE BAR sulla destra
  4. Quando hai finito di scrivere clicca in basso sinistra su salva per salvare la pagina.